Regolamento Circuito Italiano 2019


Scarica il regolamento in PDF

INTRODUZIONE
Questo documento contiene:
– Le informazioni per squadre ed atleti per partecipare alle gare.
1. GENERALE
2. CALENDARIO – PISTE
3. CATEGORIE AMMESSE ed ACCORPAMENTI
4. REGOLAMENTO CIRCUITO ITALIANO BMX
5. CHEF D’EQUIPE
6. ISCRIZIONI e TASSE
7. ORARI
8. MONTEPREMI
9. TRANSPONDER
10. ACCETTAZIONE
ALLEGATI (A-B-C-D)

1.0 GENERALE
Il Comitato Organizzatore coordina, in relazione a regolamenti e norme in vigore, il Circuito Italiano BMX.
Le gare possono essere organizzate solo da società affiliate alla F.C.I. o Comitati Organizzatori
specificatamente costituiti per l’evento, purchè tutti i soggetti coinvolti siano tesserati F.C.I.

2.0 CALENDARIO – PISTE

1^ Prova     23 Marzo      San Giovanni Lup.     Team Libertas Lup.
2^ Prova     24 Marzo      San Giovanni Lup.     Team Libertas Lup.
3^ Prova     13 Aprile       Besnate                      Audace Sportiva Besnate
4^ Prova     14 Aprile       Besnate                      Audace Sportiva Besnate
5^ Prova     18 Maggio     Vigevano                   La sgommata Vigevano
6^ Prova     19 Maggio     Vigevano                   La sgommata Vigevano
7^ Prova     01 Giugno     Olgiate                       Comasco Ciclistica Olgiatese
8^ Prova     02 Giugno     Olgiate                       Comasco Ciclistica Olgiatese
9^ Prova     07 Settembre     Verona                  Team Bmx Verona
10^ Prova   08 Settembre     Verona                  Team Bmx Verona

3.0 CATEGORIE AMMESSE ed ACCORPAMENTI

3.1 CATEGORIE:
Potranno partecipare alle gare del circuito le seguenti categorie Nazionali:
BMX:
G1>G6
Esordienti m/f
Allievi m/f
Junior m/f
Elite m/f
Master Junior/Elite Sport 17-24 m/f
Elite Sport 25-29 m/f
Master 30 & oltre m/f

CRUISER:
Esordienti m/f
Allievi m/f
Master Junior/Elite Sport 17-24 m/f
Elite Sport 25-29 m/f
Master 30-39 m/f
Master 40 & oltre m/f

3.2 ACCORPAMENTI:
Categorie Giovanissimi: G3-G4; G5-G6.
Categorie Championship :JUNIOR-ELITE.
Categorie Master: UNICA.
Categorie Cruiser: OPEN UNICA.

Nel caso in cui non si raggiunga il numero di 5 atleti partenti sarà previsto un accorpamento con classifica
unica come segue:
– categorie maschili con la categoria superiore
– categorie femminili con la categoria maschile di pari età

Categorie agonistiche e giovanissimi non possono correre in promiscuità.

Gli atleti che avranno ottenuto l’autorizzazione a correre accorpati alla categoria richiesta, parteciperanno e
saranno premiati in relazione alla preferenza espressa, ossia saranno considerati a tutti gli effetti atleti
appartenenti alla categoria scelta. (Art. 2.2 N.A.)

Categorie bmx (ruote da 20”) e categorie cruiser (ruote da 24”) non potranno correre in promiscuità (Art.
2.1.3 N.A. e Art. 6.1.012 regolamento UCI).

 

4.0 REGOLAMENTO CIRCUITO ITALIANO BMX

La partecipazione è riservata ai tesserati UCI, FCI ed enti di promozione sportiva convenzionati FCI, con
biciclette specialistiche BMX e CRUISER.

4.1 FORMATO GARA
Il Circuito Italiano BMX consiste in più prove, ognuna di esse in doppia gara: una il sabato ed una la
domenica.
4.1.1. – Il formato di gara sarà a tre manche di qualifica con rimescolamento dei piloti, più i turni successivi
fino alla finale come da PROTOCOLLO BATTERIE e TURNI BMX – Ver.01.01.2019.
4.1.2. – Finale “B” per tutte le categorie tranne Junior m/f; Elite m/f.
4.1.3. – In caso di particolari condizioni (meteo, scarsa illuminazione, alto numero di partecipanti o altro) il
Comitato Organizzatore in accordo con il D.O.F. ed il Presidente di Giuria può decidere di non far disputare
le finali “B” anche ad altre categorie.

4.2 ABBIGLIAMENTO e SICUREZZA
Abbigliamento obbligatorio:
maglia tecnica a maniche lunghe, pantaloni tecnici specifici per la specialità lunghi e stretti alle caviglie o
pantaloni corti sempre tecnici per specialità fuoristrada a condizione che siano accompagnati da protezioni
rigide alle ginocchia e sulle tibie, guanti tecnici e casco integrale omologato con mentoniera rigida.
Pantaloni in jeans non sono ammessi, in nessuna categoria.
Per ragioni di sicurezza FCI suggerisce l’uso di pantaloni lunghi.
Pedali a sgancio rapido sono ammessi dalla categoria ESORDIENTI m/f. (13 anni e +).

4.3 TABELLE e NUMERI LATERALI
Le biciclette dovranno essere obbligatoriamente dotate di numeri laterali e di tabella porta numero frontale
fissata sul davanti del manubrio ed il bordo superiore della stessa non dovrà superare la barra di protezione
trasversale del manubrio.
I numeri di identificazione dovranno rispettare le normative UCI (art. 6.1.090-6.1.094, art. 1.3.073 e art.
1.3.074).
I numeri laterali dovranno essere posti appena dietro il canotto di sterzo e dovranno essere di colore nero su
sfondo bianco, con altezza di minimo 8 cm. e spessore carattere di almeno 1 cm.
I piloti dovranno correre con il numero assegnato dalla Federazione Ciclistica Italiana o il numero carriera
(solo Elite) assegnato dall’ U.C.I; solo i piloti con numero carriera potranno averlo stampato sulla maglia.
L’applicazione di numeri e tabelle differenti da quelle obbligatorie, alterate o applicate in posizione diversa da
quella stabilita dal regolamento, porterà al divieto di partenza finché i numeri o le tabelle stesse non
verranno regolarizzate.
Non saranno ammessi numeri laterali applicati direttamente al telaio (adesivi).
E’ responsabilità del team manager accertarsi e controllare che i piloti siano in regola con la numerazione.
Tabella frontale e numeri laterali obbligatori: ALLEGATO A

4.4 PUNTEGGI e CLASSIFICHE
Il Circuito prevede tre diverse classifiche:
• Classifica Generale Individuale suddivisa per categorie
• Classifica Generale per Società
• Classifica Generale per Società Giovanissimi
In ogni classifica i punti saranno attribuiti ai soli atleti “partecipanti”, dove per “partecipante” si intende il pilota
che abbia preso il via ad almeno una manche di gara.
Le tre classifiche saranno redatte in base a diversi criteri di calcolo dei punteggi.

4.4.1 CLASSIFICA GENERALE INDIVIDUALE
La classifica generale individuale è riservata agli atleti tesserati UCI, FCI ed enti di promozione sportiva
convenzionati FCI.
In ogni prova del Circuito Italiano BMX ai piloti partecipanti verranno attribuiti punti per la classifica generale
individuale calcolati in base alla specifica tabella punteggi. Inoltre verranno assegnati dei punti ad ogni
manche: 3 punti al primo, 2 punti al secondo, 1 punto al terzo classificato.
Alle categorie/atleti che per scelta individuale o della giuria corrono in promiscuità sarà attribuito loro il
punteggio calcolato dal software di gestione gara senza alcuno scorporo.
Ai fini della classifica generale individuale finale di Circuito, saranno sommati i migliori 9 risultati ottenuti (1
gara di scarto),.
• Nel caso di parità tra due o più atleti verrà considerato il maggior numero di gare disputate.
• Nel caso di ulteriore parità tra due o più atleti verrà considerato il risultato dell’ultima prova.
Vedi tabella punteggi classifica individuale: ALLEGATO B

4.4.2 CLASSIFICA GENERALE per SOCIETA’
Il punteggio della classifica generale per società prenderà in considerazione i risultati di tutte le categorie ed
il numero di atleti partecipanti.
Alla società sarà attribuito il punteggio in base alla posizione in classifica conquistata solamente dai primi 2
(due) atleti della propria squadra in ogni categoria.
La posizione in classifica di un pilota sarà quella scaturita dalla classifica a punti della gara.
Alle categorie/atleti che per scelta individuale o della giuria corrono in promiscuità sarà attribuito loro il
punteggio calcolato dal programma di segreteria senza alcuno scorporo (tranne Junior-Elite se accorpate).
Oltre ai suddetti punti, saranno assegnati alla società 2 punti per ogni suo atleta partecipante.
Vedi tabella punteggi classifica per società: ALLEGATO C

4.4.3 CLASSIFICA GENERALE per SOCIETA’ GIOVANISSIMI
Il punteggio della classifica generale per società giovanissimi prenderà in considerazione solamente i risultati
delle seguenti categorie giovanili accorpate: G1; G2; G3-G4; G5-G6, ed il numero di atleti partecipanti.
Alla società sarà attribuito il punteggio in base alla posizione in classifica conquistata solamente dai primi 2
(due) atleti della propria squadra in ogni categoria.
La posizione in classifica di un pilota è quella scaturita dalla classifica a punti della gara.
Oltre ai suddetti punti, saranno assegnati alla società 2 punti per ogni suo atleta partecipante.
Vedi tabella punteggi classifica per società: ALLEGATO C

4.5 SEGRETERIA GARA
Le società organizzatrici delle prove di Circuito Italiano dovranno mettere a disposizione un locale adibito
alla gestione informatica del programma gara in modo che la segreteria possa lavorare senza disturbo; una
fotocopiatrice di buona qualità e carta per la stampa dei documenti da pubblicare.
L’organizzatore dovrà prevedere del personale in appoggio al giudice d’arrivo ed alla segreteria.

4.6 FOTOFINISH
In ogni gara sarà obbligatorio l’uso del fotofinish, il dispositivo dovrà essere attivo dalla prima manche fino
alla finale.

5.0 TEAM MANAGER – CHEF D’EQUIPE

5.1 AREA TEAM MANAGER e ACCESSO ALLA PISTA
In tutte le gare sarà riservata ai Team Manager un’ area dedicata, in caso di necessità l’accesso alla pista
sarà consentito solo al titolare di pass e solo per il tempo strettamente necessario.
Per nessun motivo sarà tollerata la presenza all’interno del tracciato di gara di personale non autorizzato.

5.2 PASS TEAM MANAGER
Per accedere alle zone dedicate ai Team Manager ad ogni prova del circuito Italiano BMX saranno rilasciati
appositi pass nominativi nella misura di un (1) pass per società fino a 19 iscritti, due (2) per società con 20 o
più iscritti.
I nominativi dei Team Manager andranno segnalati in fase di iscrizione (fattore K) nelle note a calce,
massimo due persone per società, quest’ultime dovranno essere soggetti tesserati F.C.I.
Atleti iscritti alla gara non potranno ricoprire il ruolo di Team Manager.

5.3 VERIFICA TESSERE
La verifica tessere si conclude inderogabilmente un’ora prima della partenza della prima batteria e
dovrà essere fatta scrupolosamente, viene fatto obbligo al team manager indicare eventuali atleti
non partenti.

5.4 RIUNIONE TECNICA
Nel corso della riunione tecnica saranno trattati solo argomenti di natura tecnica ed in materia di sicurezza.
Alle società che non parteciperanno alla riunione tecnica non saranno rilasciati i pass.
(RTF – Allegato 1 – Art. 1.17).

6.0 ISCRIZIONI e TASSE

6.1 ISCRIZIONI
Le società dovranno utilizzare il sistema informatico federale Fattore “K”, rispettando i tempi di scadenza;
chiusura iscrizioni senza sovrapprezzo: giovedì precedente la gara alle ore 24:00.
Oltre tale termine sarà possibile iscriversi fino alle ore 14:00 del venerdì precedente la gara inviando una
richiesta via mail alla società organizzatrice ed in copia alla Commissione Nazionale BMX, le iscrizioni
tardive costeranno il doppio rispetto la tassa prevista.
Non saranno accettati inserimenti e/o modifiche dopo tale termine.
In caso di mancata partecipazione la quota sarà comunque dovuta e non potrà essere rimborsata.
Al momento delle iscrizioni, nello spazio note, dovrà essere indicato il numero tabella, la classe e le giornate
di gara (es. n°100 BMX sabato e/o domenica, n°100 CRUISER sabato e/o domenica).

6.2 TASSE

Nel caso di accorpamenti decisi dalla giuria in base al numero di partenti o per richiesta specifica dell’atleta
la tassa che dovrà essere corrisposta sarà determinata in relazione alla categoria di accorpamento.

7.0 ORARI DI GARA

8.0 PREMIAZIONI di GIORNATA e MONTEPREMI FINALE

L’organizzatore si farà carico delle spese di premiazione di giornata per tutte le categorie previste, i premi in
natura o denaro si intendono premi e cifre minime, è quindi facoltà dell’organizzatore maggiorare il
montepremi come preferisce purchè la variazione venga comunicata nell’invitation o in ultima istanza
durante la riunione tecnica. (Art.47 RTF).
8.1 PREMIAZIONI di GIORNATA INDIVIDUALI
Categorie Giovanissimi: premiazioni per i primi 8 di categoria scorporata (G1-G2-G3-G4-G5-G6) con coppa
per i primi 3 (tre) classificati e medaglia dal quarto all’ottavo classificato.
Categorie Master e Cruiser: Coppe, medaglie o premi in natura per i primi 8 classificati.
Per le sotto elencate categorie saranno previsti premi in denaro come riportato nella seguente tabella:

8.2 CERIMONIA di PREMIAZIONE
8.2.1 – Gli atleti premiati dovranno presentarsi alla cerimonia di premiazione con un abbigliamento adeguato,
indossando maglia e pantoloni/cini tecnici da gara, sono vietate ciabatte e sandali di ogni tipo.
I leader di classifica sono obbligati ad indossare la specifica maglia.
8.2.2 – In caso di abbigliamento giudicato non consono gli atleti potranno essere allontanati dai delegati FCI.

8.3 MAGLIA di LEADER
Nel caso venga istituita la maglia di leader di classifica essa, verrà consegnata solo alle categorie con
almeno 3 (tre) atleti in classifica generale individuale e per le seguenti categorie accorpate:
G2; G3-G4; G5-G6; Esordienti m/f; Allievi m/f; Junior m/f; Elite m/f; Master; Cruiser.
Il detentore dovrà indossarla dal momento della vestizione fino alla fine di tutta la cerimonia di premiazione,
nonché obbligato ad indossarla durante tutte le fasi di gara (prove escluse).

8.4 PREMIAZIONI di GIORNATA per SOCIETA’
Premi per le prime 3 (tre) società classificate.

8.5 MONTEPREMI FINALE INDIVIDUALE
Premi:
– Categorie Giovanissimi: premi per i primi 8 classificati delle seguenti categorie: (G2; G3-G4; G5-G6).
– Categorie Master; Cruiser 17-39 e Cruiser 40 & oltre: premi per i primi 8 classificati.
– Classifica generale per società: premi per le prime 8 squadre classificate.
– Classifica generale per società giovanissimi: premi per le prime 3 squadre classificate.
Per le sotto elencate categorie saranno previsti premi in parte in denaro, in parte in natura (coppe, targhe
maglie o altri oggetti) per un’ ammontare pari a quello riportato nella seguente tabella:

8.5.1 – I conteggi del montepremi finale, nonché la sua ripartizione verranno tenuti e decisi,
insindacabilmente, dal Comitato Organizzatore del Circuito Italiano BMX 2019.
8.5.2 – Avranno diritto al montepremi finale solo gli atleti che faranno parte di categorie con minimo 3 (tre)
atleti in classifica generale individuale.
8.5.3 – Avranno diritto al montepremi finale solo gli atleti che avranno partecipato ad almeno 7 prove.
Per la parte del montepremi finale in denaro, la cifra sarà da considerarsi al lordo di ogni eventuale trattenuta
alla fonte e corrisposta direttamente su c/c previa compilazione e spedizione del modulo per
autocertificazione compensi da prestazione sportiva dilettantistica.

9.0 TRANSPONDER
9.1 – Transponder obbligatorio per le categorie: JUNIOR m/f; ELITE m/f.

9.2 – Il transponder identifica un atleta, è personale e non può essere ceduto o prestato ad altre persone.

9.3 – Le biciclette delle categorie interessate dovranno obbligatoriamente essere equipaggiate con i relativi
chip (di proprietà o noleggiati), essi dovranno essere fissati prima di iniziare le prove seguendo le specifiche
indicazioni (ALLEGATO D).
Sarà responsabilità esclusiva dell’atleta o se minorenne del team manager, assicurarsi che il dispositivo sia
collocato correttamente.
Il mancato rispetto di quanto sopra comporterà il divieto di partenza.
Nel caso di partenza senza transponder o con transponder inattivo l’atleta sarà classificato come non
transitato all’arrivo (DNF).

9.4 – I chip potranno essere noleggiati presso la segreteria del Circuito Italiano BMX o acquistati attraverso il
sito internet del fornitore www.moto-sheets.com, nel caso di noleggio (giornaliero o stagionale) sarà richiesta
una cauzione.
Tutti i transponder noleggiati sono consegnati in “conto d’uso”, è pertanto responsabilità dell’atleta
conservarlo con cura e restituirlo alla fine di ogni evento/week-end.
In caso di mancata restituzione o danneggiamento del transponder noleggiato sarà trattenuta la cauzione
versata.
Costi di noleggio:
• Noleggio chip stagionale 35,00 € + cauzione 15 € (consegna prima gara, restituzione ultima gara)
• Noleggio chip giornaliero 5 € + cauzione 40 €

9.5 – In caso di mancato utilizzo del sistema di rilevazione automatica arrivi/tempi (MyLaps Transponder
Systems), gli arrivi saranno rilevati dai Giudici di gara con le consuete modalità.

10.0 ACCETTAZIONE
Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono, in quanto applicabili, le Norme Attuative
BMX e il Regolamento Tecnico del Settore Fuoristrada del corrente anno.
Con la richiesta di organizzazione di tappa del Circuito Italiano BMX, la società organizzatrice approva ed
accetta in toto il presente regolamento.
Con la volontaria iscrizione alle gare del Circuito Italiano BMX ogni concorrente accetta in toto il regolamento
e le modifiche eventualmente apportate.

Circuito Italiano Bmx | Privacy Policy | Sito creato daWeb Agency Verona - Creazione siti web ed e-commerce - Posizionamento motori di ricerca SEO| Idra Web VeronaIdra Web